A PHP Error was encountered

Severity: Notice

Message: Only variable references should be returned by reference

Filename: core/Common.php

Line Number: 243

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 93

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 94

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 95

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 96

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 97

A PHP Error was encountered

Severity: Warning

Message: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at /home5/cisleste/public_html/system/core/Exceptions.php:170)

Filename: helpers/download_helper.php

Line Number: 98

╨╧рб▒с>■  57■   4                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                ье┴9 Ё┐│#bjbj¤╧¤╧*0ЯеЯе│      lЦЦЦЦЦЦЦ╨╨╨╨ ▄РТТТТТТ$ 1В╢Ц╢И ЦЦ╦И И И JЦЦРИ РИ И РЦЦР° `З╣╘iг╞╛╨N РРс0Р│N :│РИ к<ц,ЦЦЦЦ┘Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 151 "Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternita' e della paternita', a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53" ЕЕЕЕЕЕЕЕ.. Capo V CONGEDO PARENTALE Art. 32. Congedo parentale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, comma 4, e 7, commi 1, 2 e 3) 1. Per ogni bambino, nei primi suoi otto anni di vita, ciascun genitore ha diritto di astenersi dal lavoro secondo le modalita' stabilite dal presente articolo. I relativi congedi parentali dei genitori non possono complessivamente eccedere il limite di dieci mesi, fatto salvo il disposto del comma 2 del presente articolo. Nell'ambito del predetto limite, il diritto di astenersi dal lavoro compete: a) alla madre lavoratrice, trascorso il periodo di congedo di maternita' di cui al Capo III, per un periodo continuativo o frazionato non superiore a sei mesi; b) al padre lavoratore, dalla nascita del figlio, per un periodo continuativo o frazionato non superiore a sei mesi, elevabile a sette nel caso di cui al comma 2; c) qualora vi sia un solo genitore, per un periodo continuativo o frazionato non superiore a dieci mesi. 2. Qualora il padre lavoratore eserciti il diritto di astenersi dal lavoro per un periodo continuativo o frazionato non inferiore a tre mesi, il limite complessivo dei congedi parentali dei genitori e' elevato a undici mesi. 3. Ai fini dell'esercizio del diritto di cui al comma 1, il genitore e' tenuto, salvo casi di oggettiva impossibilita', a preavvisare il datore di lavoro secondo le modalita' e i criteri definiti dai contratti collettivi, e comunque con un periodo di preavviso non inferiore a quindici giorni. 4. Il congedo parentale spetta al genitore richiedente anche qualora l'altro genitore non ne abbia diritto. Art. 33. Prolungamento del congedo (legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, commi 1 e 2; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 20) 1. La lavoratrice madre o, in alternativa, il lavoratore padre di minore con handicap in situazione di gravita' accertata ai sensi dell'articolo 4, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, hanno diritto al prolungamento fino a tre anni del congedo parentale a condizione che il bambino non sia ricoverato a tempo pieno presso istituti specializzati. 2. In alternativa al prolungamento del congedo possono essere fruiti i riposi di cui all'articolo 42, comma 1. 3. Il congedo spetta al genitore richiedente anche qualora l'altro genitore non ne abbia diritto. 4. Resta fermo il diritto di fruire del congedo di cui all'articolo 32. Il prolungamento di cui al comma 1 decorre dal termine del periodo corrispondente alla durata massima del congedo parentale spettante al richiedente ai sensi dell'articolo 32. Art. 34. Trattamento economico e normativo (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 15, commi 2 e 4, e 7, comma 5) 1. Per i periodi di congedo parentale di cui all'articolo 32 alle lavoratrici e ai lavoratori e' dovuta fino al terzo anno di vita del bambino, un'indennita' pari al 30 per cento della retribuzione, per un periodo massimo complessivo tra i genitori di sei mesi. L'indennita' e' calcolata secondo quanto previsto all'articolo 23, ad esclusione del comma 2 dello stesso. 2. Si applica il comma 1 per tutto il periodo di prolungamento del congedo di cui all'articolo 33. 3. Per i periodi di congedo parentale di cui all'articolo 32 ulteriori rispetto a quanto previsto ai commi 1 e 2 e' dovuta un'indennita' pari al 30 per cento della retribuzione, a condizione che il reddito individuale dell'interessato sia inferiore a 2,5 volte l'importo del trattamento minimo di pensione a carico dell'assicurazione generale obbligatoria. Il reddito e' determinato secondo i criteri previsti in materia di limiti reddituali per l'integrazione al minimo. 4. L'indennita' e' corrisposta con le modalita' di cui all'articolo 22, comma 2. 5. I periodi di congedo parentale sono computati nell'anzianita' di servizio, esclusi gli effetti relativi alle ferie e alla tredicesima mensilita' o alla gratifica natalizia. 6. Si applica quanto previsto all'articolo 22, commi 4, 6 e 7. Art. 35. Trattamento previdenziale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 15, comma 2, lettere a) e b); decreto legislativo 16 settembre 1996, n. 564, articoli 2, commi 2, 3 e 5) 1. I periodi di congedo parentale che danno diritto al trattamento economico e normativo di cui all'articolo 34, commi 1 e 2, sono coperti da contribuzione figurativa. Si applica quanto previsto al comma 1 dell'articolo 25. 2. I periodi di congedo parentale di cui all'articolo 34, comma 3, compresi quelli che non danno diritto al trattamento economico, sono coperti da contribuzione figurativa, attribuendo come valore retributivo per tale periodo il 200 per cento del valore massimo dell'assegno sociale, proporzionato ai periodi di riferimento, salva la facolta' di integrazione da parte dell'interessato, con riscatto ai sensi dell'articolo 13 della legge 12 agosto 1962, n. 1338, ovvero con versamento dei relativi contributi secondo i criteri e le modalita' della prosecuzione volontaria. 3. Per i dipendenti di amministrazioni pubbliche e per i soggetti iscritti ai fondi sostitutivi dell'assicurazione generale obbligatoria gestita dall'Istituto nazionale previdenza sociale (INPS) ai quali viene corrisposta una retribuzione ridotta o non viene corrisposta alcuna retribuzione nei periodi di congedo parentale, sussiste il diritto, per la parte differenziale mancante alla misura intera o per l'intera retribuzione mancante, alla contribuzione figurativa da accreditare secondo le disposizioni di cui all'articolo 8 della legge 23 aprile 1981, n. 155. 4. Gli oneri derivanti dal riconoscimento della contribuzione figurativa di cui al comma 3, per i soggetti iscritti ai fondi esclusivi o sostitutivi dell'assicurazione generale obbligatoria, restano a carico della gestione previdenziale cui i soggetti medesimi risultino iscritti durante il predetto periodo. 5. Per i soggetti iscritti al fondo pensioni lavoratori dipendenti e alle forme di previdenza sostitutive ed esclusive dell'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidita', la vecchiaia e i superstiti, i periodi non coperti da assicurazione e corrispondenti a quelli che danno luogo al congedo parentale, collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro, possono essere riscattati, nella misura massima di cinque anni, con le modalita' di cui all'articolo 13 della legge 12 agosto 1962, n. 1338, e successive modificazioni, a condizione che i richiedenti possano far valere, all'atto della domanda, complessivamente almeno cinque anni di contribuzione versata in costanza di effettiva attivita' lavorativa. Art. 36. Adozioni e affidamenti (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 2; legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, comma 7; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3, comma 5) 1. Il congedo parentale di cui al presente Capo spetta anche per le adozioni e gli affidamenti. 2. Il limite di eta', di cui all'articolo 34, comma 1, e' elevato a sei anni. In ogni caso, il congedo parentale puo' essere fruito nei primi tre anni dall'ingresso del minore nel nucleo familiare. 3. Qualora, all'atto dell'adozione o dell'affidamento, il minore abbia un'eta' compresa fra i sei e i dodici anni, il congedo parentale e' fruito nei primi tre anni dall'ingresso del minore nel nucleo familiare. Art. 37 Adozioni e affidamenti preadottivi internazionali (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 2; legge 4 maggio 1983, n. 184, art. 31, comma 3, lettera n), e 39-quater, lettera b) 1. In caso di adozione e di affidamento preadottivo internazionale si applicano le disposizioni dell'articolo 36. 2. L'Ente autorizzato che ha ricevuto l'incarico di curare la procedura di adozione certifica la durata del congedo parentale. Art. 38. Sanzioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 31, comma 3) 1. Il rifiuto, l'opposizione o l'ostacolo all'esercizio dei diritti di assenza dal lavoro di cui al presente Capo sono puniti con la sanzione amministrativa da lire un milione a lire cinque milioni. ЕЕЕЕЕЕЕЕЕЕЕ )+╓суфыь■ f # < = Ч ╞╧Ёё;*3LM▌9CYZшх э !!Р!Ц!г!Ц"Я"з"и"▄"│#Єц▌╓═┬┤еЩ═Щ┤еР═Щ┤еР═Щ┤еР═Щ┤еР═Щ┤еР═Щ┤еРЕР═Щ┤еР═0JOJQJ^JaJOJQJ^JaJ5БCJOJQJ\Б^J5Б6БCJOJQJ\Б]Б^J0J5БCJOJQJ\Б^J0JCJOJQJ^JCJOJQJ^J OJQJ^JCJ OJQJ^J5БCJ OJQJ\Б^J5БCJ OJQJ\Б^JaJ/+╓туф■ fgеЖ м   Ч Ш √ j ╠ ┼·їььь╛ь▓ььььь▓▓ььььь $дд[$\$a$-$дд$d%d&d 'dN╞ O╞ P╞  Q╞ [$\$a$дд[$\$$a$$a$│#■┼╞;<нш9щ)*▌▐╛·0e9:шщI ф х г!д!"ЎъЎЎЎЎЎЎЎЎъЎЎЎЎЎЎъъЎЎЎЎЎъЎЎ $дд[$\$a$дд[$\$"Х"Ц"▄"▌"е#ж#з#│#ЎЎъЎЎЎЎЎ $дд[$\$a$дд[$\$(1Рh░╨/ ░р=!░а"░а#Ра$Ра%░░░ i:@ё : NormaleCJ_HaJmHsHtHT@2T Titolo 3дdдd@&[$\$5БCJOJPJQJ\Б^JaJNA@Є бN Carattere predefinito paragrafoL^@ЄL Normale (Web)дdдd[$\$OJPJQJ^J6X@в6 Enfasi (corsivo)6Б]Б│0    !  аzЩ   аzЩ   аzЩ   аzЩ*ш│}│+╓туф■ fgеЖмЧШ√j ╠ ┼ ╞ ; < н  ш9щ)*▌▐╛·0e9:шщIфхгдХЦ▄▌ежз╡Ш0АА(0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0ААР0АА│#┼"│#│#}ЗРЪ ▌ц7Aю№+4║├ ХЮЖ П ╞ ╩ X a ╧ ╪ D M , 5 О Ч ┐╔эЎQZox┬╠*.Ў ╓▀ ╤┌4= СЪж│("+:>ўY]░╣║╛Y\НЦхщ╠╫КУЦЪ╡╓ф╞ ╧ ЦЯз▓╡  user_C:\Documents and Settings\user\My Documents\Normativa\normativa 01.01.2005\D. Lgs. 151-2001.docuserBF:\Sito CISL\Indice per argomenti\Aspettative\D. Lgs. 151-2001.docuser]F:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo di maternita'(L 151-2001).docuser]F:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo di maternita'(L 151-2001).docuserАC:\Documents and Settings\user\Application Data\Microsoft\Word\Salvataggio automatico di Congedo di maternita'(L 151-2001).asduser]F:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo di maternita'(L 151-2001).docuser]F:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo di maternita'(L 151-2001).docuserZF:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo parentale (L 151-2001).docuserkF:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo parentale (D.Lgs. 151-2001, art. 32-38).docuserkF:\Sito CISL\Indice per argomenti\Congedi e fesitivita'\Congedo parentale (D.Lgs. 151-2001, art. 32-38).doc @│XЮB│@@  Unknown            GРЗz А Times New Roman5РАSymbol3&Р Зz А ArialI&РА        щ? ?Arial Unicode MS"qИЁ─сEз╞JLзХ# 7!Ёаа┤┤ББ0 2ГQЁ  $Decreto Legislativo 26 marzo 2001, nuseruser■ рЕЯЄ∙OhлС+'│┘0ИРШ╚╘фЁ№  ( D P \hpxАф%Decreto Legislativo 26 marzo 2001, nft ecruserto serserNormal userl 3erMicrosoft Word 9.0 @МЖG@╬┌╓в╞@╘┐iг╞Х#■ ╒═╒Ь.УЧ+,∙о0  hp|ДМФ Ьдм┤ ╝ эфt7  № %Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n Titolo ■    !"#■   %&'()*+■   -./0123■   ¤   6■   ■   ■                                                                                                                                                                                                                                                                                               Root Entry         └F п┬╘iг╞8А1Table            │WordDocument        *0SummaryInformation(    $DocumentSummaryInformation8            ,CompObj    nObjectPool             п┬╘iг╞ п┬╘iг╞            ■                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                           ■       └FDocumento di Microsoft Word MSWordDocWord.Document.8Ї9▓q